Pulizie di Primavera - giorno 12 -

Libri, film, riviste, giochi, musica! Queste sono alcune delle cose che sono all'inizio la mia lista di "ciò che rende la vita degna di essere vissuta". Mio marito è un accanito amante della lettura e io amo collezionare libri di cucina! Insieme guardiamo ore e ore di film, per non parlare della collezione di cd, anche se ormai è in disuso! Quindi sappiate che posso dire come organizzarli!

Ma ho anche imparato a lasciarli andare. Ho cercato di seguire le linee guida di Apartment Therapy di lasciare almeno il 10% del mio spazio di archiviazione libero. Devo dire, sembra più ordinato molto, è più facile da pulire e si trovano meglio i libri. Questo lascia aperta la (metaforica) porta a cose nuove e a nuove idee, quindi, è ragionevole, che in cambio di tutte queste buone cose, si debba lasciare che certe cose meno vitali. È fattibile, ve lo prometto. La posta in uscita è nostra amica!

Trovo molto utile ai miei sforzi l'idea che molte delle cose di cui cerchiamo di liberarci oggi siano disponibili in versione digitale! Molte delle cose che ora occupano spazio prezioso nelle nostre case, è possibile averle e goderne in molti modi che non richiedono spazio fisico di archiviazione. Per esempio, uno dei modi per mantenere la mia libreria "vuota per il 10% " è quello di acquistare solo romanzi in digitale, liberando così lo spazio sugli scaffali per la mia amata collezione di libri di cucina, fotografie di famiglia, etc. Idem per la musica - utilizzando iTunes per la maggior parte della mia musica, ho fatto spazio per un piccolo ripiano per la collezione di cd a cui sono legate sentimentalmente e un po' alla volta per la collezione di vinili d'epoca che vorrei iniziare, ma solo perché li amo con tutto il cuore!

Compito di oggi:
Passare in rassegna i tuoi libri, film, musica, giochi e riviste e estirpare gli elementi che non leggerete/userete più o che non sentite più parte della vostra collezione. Questi non necessariamente devo essere cestinati, potete passarli a familiari, amici o colleghi,potreste organizzare uno scambio, si potrebbero vendere (on line, o in negozi che acquistano usato), oppure potreste donarli . Indipendentemente dal metodo scelto, godranno di nuova vita in casa di qualcun altro, piuttosto che stare a far polvere in casa vostra. E questa è una bella cosa! Attenzione con la possibilità scambio, il concetto è uno a uno, e di oggetti di valore, non scambiate cianfrusaglie o i vostri amici non vi parleranno più! ;)
Ma decidere dove andranno queste cose, per oggi è poco importante, in questo momento di quello che dovete fare oggi, è spostarli dallo scaffale, fuori dalla vista, ovvero nella scatola di posta in uscita (magari utilizziamone una specifica solo per queste cose, se necessario). Abbiamo già imparato che le cose nella scatola in uscita dopo un po' mollano la presa su di noi, e lavorarci successivamente diventa molto più facile. Quindi forza e coraggio, eliminate!!!

You Might Also Like

1 commenti